5 App da winelover

Avevamo già parlato delle 7 app da social drinker più interessanti del momento, ma ci rendiamo conto che non tutti quelli che amano il vino hanno un’attitudine social anche se magari hanno uno smartphone. Se la vostra sete è anche di sapere, abbiamo almeno 5 app che fanno per voi. Le app sul vostro dispositivo sono più belle, utili e scintillanti di queste? Bene! consigliatecele nei commenti.

Wine Italy

Ah, il fascino della carta stampata! Come sarebbe bello avere sempre con noi i nostri libri preferiti, sempre pronti a consigliarci. Per fortuna anche dal cellulare c’è l’accesso a internet! Si ok, ma quanto tempo ci vuole a racimolare un paio di informazioni girovagando tra siti pieni di pubblicità o mal ottimizzati? Meno male che c’è Wine Italy: una piccola enciclopedia sui vini divisa per regioni con indicazioni sulle tipologie di vini, i vitigni, cenni sul territorio, itinerari, piatti consigliati e prodotti tipici. Interessante la sezione “vinobolario”: un vocabolario pieno zeppo di termini (alcuni da usare con cautela).
Versione Android
Versione iOS

French wines

I francesi sono i nostri “cugini d’oltralpe” e, che ci piaccia o meno, siamo costretti a confrontarci con loro: uno dei maggiori produttori di vino al Mondo per quantità e qualità. Proviamo a conoscerli e, se non riusciamo a batterli beh, facciamoceli amici e beviamoci su. Questa app ci permette di avere accesso a tutte le AOC francesi, le aree di produzione e una mappa interattiva. Se solo qualcuno se la sentisse di sviluppare un’app del genere per i vini italiani…
Versione Android

Plonk

Anche se l’applicazione è solo in inglese è molto carina; ci permette di scoprire alcune varietà di uva, vini simili tra loro per stile e ha anche una sezione di abbinamento cibo-vino. Molto divertente (e talvolta al limite del grottesco)  la funzione che ci permette di ascoltare i nomi dei vitigni pronunciati da una voce in inglese.
Versione Android
Versione iOS

Versione Windows Phone

Smart cave

Chi soffre di acquisti enologici compulsivi è probabile che al ritorno dalla gita fuoriporta domenicale si ritrovi a dover sistemare nella cantina casalinga tutte le bottiglie che è riuscito (stipandole all’inverosimile) a caricare in macchina. Bottiglia dopo bottiglia, a volte, risulta difficile avere un quadro ben preciso di che vini e annate abbiamo a disposizione. Con Smart cave possiamo gestire la nostra cantina privata come la più organizzata enoteca e, grazie alle funzioni “pro” possiamo gestire anche una vera enoteca. Non male, eh?
Versione Android
Versione iOS

Wine temperature

Ci sono 40° C all’ombra, voglio bermi quel bel Vermentino che tanto mi ricorda la Sardegna anche se sono appena rientrato a casa dove ad attendermi c’era solo un ventaglio fatto di bollette e improbabili offerte commerciali che vanno dal club dei lettori alle creme dimagranti (tutto rigorosamente stampato su carta plastificata con la quale non potrò accendere il camino il prossimo inverno, ecchecavolo). Via, metto quel Vermentino in frigo 10 minuti. Risultato? Una bevanda alcolica tiepida che mi ricorda più il Punch che bevevo sulle piste da sci lo scorso gennaio piuttosto che le spiagge sarde ad agosto. Meglio rivolgersi a Wine temperature per calcolare esattamente il tempo che impiegherà il nostro vino a raggiungere la temperatura desiderata.
Versione Android
Versione iOS

Alberto Bracco

Alberto Bracco

Sommelier FISAR, WSET Advanced in Wines & Spirits, assaggiatore ONAV e bevitore seriale. Nel mondo del vino per lavoro, passione e anche un po' per caso. Seguimi su Vivino o scrivimi una mail

Privacy Preference Center