Ottobre: tempo di vino Novello

Novembre si avvicina e con lui l’uscita sul mercato del Beaujolais Nouveau; il vino francese da bere giovane disponibile all’acquisto nel mese di novembre.
In Italia, dato che cerchiamo di non farci mancare nulla, abbiamo il vino Novello. Liberamente “ispirato” al Beaujolais Nouveau, il Novello si può comprare a partire dal 30 ottobre.

Cos’è il vino Novello?

Il Novello è uno dei primi vini disponibili dopo la vendemmia. Dal colore vivo e acceso, il Novello è un vino fresco e profumato; è giovane e come tale va bevuto (entro Natale). In Italia è possibile produrlo utilizzando uno dei 60 vitigni indicati nel disciplinare. Si rivela un ottimo accompagnamento alle autunnali castagne.

Come si produce il Novello?

Il novello, non è un vino qualsiasi che viene bevuto giovane ma esiste una tecnica di vinificazione particolare per produrlo: la macerazione carbonica. I grappoli interi vengono messi in un contenitore a chiusura ermetica nel quale viene aggiunta anidride carbonica. In assenza di ossigeno avviene la fermentazione alcolica intracellulare che permette la trasformazione degli zuccheri in alcol consumando fortemente acido malico e producendo una significativa quantità di glicerolo. Questo processo di macerazione dell’uva dura qualche giorno. A una temperatura di circa 30 °C, l’alcol aiuta l’estrazione del colore e dei profumi. Nel caso fosse presente un residuo zuccherino, lo si può trasformare in alcol procedendo con una vinificazione in rosso tradizionale.

Quali sono le principali differenze tra il vino Novello e il Beaujolais Nouveau?

Ci sono alcune significanti differenze tra il vino Novello e il BeaujolaisNouveau:

  • Immissione sul mercato: mentre per il Beaujolais si deve attendere il terzo giovedì di novembre, il Novello è disponibile a partire dal 30 ottobre.
  • Uve ammesse: il Beaujolais è ottenuto al 100% da uve gamay mentre per il Novello sono 60 le varietà di uva consentite.
  • Tecniche di produzione: il Beaujolais è frutto della sola macerazione carbonica che nel Novello deve essere utilizzata per almeno il 30% della massa.

In conclusione

Il vino Novello, come il Beaujolais Nouveau, è una tipologia di vino che divide un po’ i consumatori. C’è chi lo considera solo un’operazione pubblicitaria (ed in parte forse lo è) o un vino di scarsissimo interesse e chi lo aspetta di anno in anno.  Se siete tra gli amanti (o semplicemente tra i curiosi) ricordatevi che data la scarsa presenza di tannini e l’instabilità degli antociani, il vino Novello andrebbe bevuto solo fino a fine dicembre dell’anno di produzione. Anche se alcuni vini ottenuti con la macerazione carbonica potrebbero sopravvivere dopo l’anno, è comunque bene non tentare la sorte, pena: la perdita dei profumi freschi che caratterizzano questo vino.

eventi2

Sono molti gli eventi legati al Novello; noi ve ne suggeriamo alcuni:

VENETO
Festa del Novello – Bardolino (VR) – www.bardolinotop.it

LAZIO
Festa dell’olio e del vino Novello – Vignanello (VT) – www.prolocovignanello.org

PUGLIA
Novello in festa – Leverano (LE) – www.novelloinfesta.it
Novello sotto il castello – Conversano (BA) – www.novellosottoilcastello.it

TOSCANA
Festa per il vino Novello e PaneOlio – Montespertoli (FI) – Facebook

 

Alberto Bracco

Alberto Bracco

Sommelier FISAR, WSET Advanced in Wines & Spirits, assaggiatore ONAV e bevitore seriale. Nel mondo del vino per lavoro, passione e anche un po' per caso. Seguimi su Vivino o scrivimi una mail