Natale a casa: guida per tele-vino dipendenti

Dedicato a tutti quelli che hanno deciso di passare il Natale a casa e si stanno chiedendo se esiste una concreta alternativa a “una poltrona per due” su Italia 1. Ok essendo realisti una vera alternativa a certi film “culto” non c’è però, dato che si spera che le vacanze natalizie non siano solo dal 24 sera al 25, abbiamo stilato un elenco di film e documentari a tema vino per tutti gli eno-pantofolai. Purtroppo non tutte le piattaforme On-Demand (tv via internet) sono ben fornite.

 

Somm (2012) 
Documentario americano. I protagonisti sono alcuni aspiranti al titolo di Master Sommellier: uno dei più rigidi esami nel campo enoico che richiede anni di preparazione, una memoria di ferro e una capacità di analisi dei vini fuori dal comune. Questo film riesce a trasmettere efficacemente l’ansia dei protagonisti riprendendo le difficoltà della preparazione all’esame da Master Sommelier. Frasi come: “nella vita ho pianto tre volte: quando è morto mio padre, quando è nato mio figlio e quando ho passato l’esame” aggiungono una buona dose di drammaticità in stile USA. 

Consigliato a: chi si appresta a studiare per un esame, giusto per capire che nella vita c’è di peggio. 

Disponibile su: Netflix e iTunes in lingua originale con sottotitoli in italiano. 

 

Somm in to the bottle (2015) 
Alcuni protagonisti del precedente documentario “Somm”, uniti a esperti del settore, ci guidano alla scoperta del vino sotto tutti i suoi aspetti dalla degustazione alla produzione. Diviso per capitoli, risulta a volte appassionante e a volte troppo lento. Comunque è affascinante vedere il vino da una prospettiva differente dalla nostra: molto anglosassone. 

Consigliato a: chi è curioso di guardare oltre la bottiglia. 

Disponibile su: Netflix e iTunes in lingua originale con sottotitoli in italiano. 

 

Sideways In viaggio con Jack (2004) 
Questo film vede come protagonisti Miles (un aspirante romanziere), appassionato di vini, e il suo migliore amico Jack (un attore fallito) in viaggio tra i vigneti della Santa Ynez Valley, giusto la settimana prima che Jack si sposi. Molto divertente, è diventato in poco tempo imprescindibile per ogni appassionato di vino che non rinuncia a divertirsi

Consigliato a: chi cerca un po’ di svago e vuole coinvolgere nella visione un non appassionato di vino senza fargli gonfiare le gonadi.

Disponibile su: Chili, TIMvision, Google Play, iTunes, PlayStation in italiano.

  

Sour Grapes – Vino amaro (2016) 
Questo documentario narra come Rudy Kurniawan sia passato da essere un perfetto sconosciuto al più grande truffatore che la storia enologica ricordi. Palato e memoria straordinari, Kurniawan ha “taroccato” alcune tra le più grandi etichette al mondo riuscendo a vendere i suoi vini all’asta a personaggi famosi e star americane.    

Consigliato a: chi già adesso ha paura di spendere cifre importanti in una bottiglia di vino e vuole definitivamente piombare nel regno del terrore. 

Disponibile su: Netflix in lingua originale con sottotitoli in italiano. 

 

Mondovino (2004)
Uno dei più famosi documentari sul mondo del vino e sugli effetti che la globalizzazione ha portato “tra le vigne”. Da guardare assolutamente mantenendo però un giusto distacco critico.

Consigliato a: chiunque non l’abbia ancora visto

Disponibile su: Chili in italiano

 

Decanted (2016) 
La Napa Valley vista con gli occhi degli americani, gli unici che possono intravedere poesia in un territorio così stupendamente “business oriented”. Napa negli anni è diventata una delle zone vitivinicole più competitive del mondo e, dato che certe cose non avvengono a caso, è interessante scoprirne i motivi.  

Consigliato a: chi ha sempre pensato che il “vino buono” lo facciamo solo noi; in America sanno fare solo la Coca Cola. 

Disponibile su: Netflix in lingua originale con sottotitoli in italiano. 

 

Barolo Boys (2014)
Finalmente un film fatto in Italia. Per chi crede che le vere rivoluzioni si facciano solo negli States o comunque fuori dai nostri confini, Barolo Boys ci guida attraverso un periodo di ribellione verso metodi di produzione e tradizioni nelle apparentemente miti Langhe.

Consigliato a: chi crede che le Langhe e il Barolo siano pervase esclusivamente da uno spirito di tradizionalità.

Disponibile su: iTunes in italiano.

  

Un anno nella Champagne (2014)
Facile dire Champagne quando si stappa una bottiglia prestigiosa durante un party esclusivo. La Champagne non è tutta lustrini e “joie de vivre”. Il clima non è sempre mite e la fatica è tanta. L’importatrice Martine Saunier ci guida in sei maison, dalle più piccole a mostri sacri come Bollinger e Gosset. 

Consigliato a: chi sta pianificando un viaggio nella Champagne ma non si è ancora deciso a buttare la valigia in macchina  

Disponibile su: Netflix e iTunes in lingua originale con sottotitoli in italiano. 

 

Un’ottima annata: the wine show (2016) 
13 episodi in cui i due protagonisti (gli attori Matthew Goode e Matthew Rhys) esplorano il mondo del vino con un approccio da neofiti. Vengono affiancati da alcuni esperti del settore che li guideranno alla scoperta di posti incredibili appartenenti soprattutto al “nuovo mondo enologico”. 

Consigliato a: chi vuole vedere il vino con gli occhi di un bambino senza privarsi di una buona base di conoscenza su posti “insoliti”. 

Disponibile su: Sky on Demand e Now TV. 

 

Chi avesse altri titoli disponibili sulle piattaforme on-demand può sentirsi libero di suggerirceli usando i commenti sotto l’articolo oppure via mail, Facebook, Twitter, Instagram o piccione viaggiatore: si accetta tutto. Per chi fosse rimasto ammaliato dai calzini in foto e volesse fare un regalo dell’ultimo minuto, sono facilmente reperibili su Groupon e Amazon. Purtroppo, però, raramente hanno un effetto così persuasivo sull’eventuale lettore. 

Buon Natale da Uncorkventional.com! 

 

 

Alberto Bracco

Alberto Bracco

Sommelier FISAR, WSET Advanced in Wines & Spirits, assaggiatore ONAV e bevitore seriale. Nel mondo del vino per lavoro, passione e anche un po' per caso. Seguimi su Vivino o scrivimi una mail

Rispondi