Bella vita “low cost”: 20€ per uno Champagne (buono)

Venerdì 15 novembre sarò presente all’Académie du Champagne a Milano dove verranno presentati 14 Champagne durante i 3 seminari della mattinata dedicati alle scelte dello Chef de Cave ma di questo vi scriverò nel fine settimana. Per tenermi allenato, sabato scorso sono andato all’edizione n° 28 del Salon du Palais Gourmand a Cagnes sur Mer. Una fiera mercato riuscitissima dove, assieme a piccoli produttori di vino da tutta la Francia, venivano presentate cibarie di ogni sorta (compresa una quantità di foie gras tale da far perdere i sensi a intere stirpi di animalisti). Girovagando per assaggi vari mi sono chiesto:”è possibile acquistare uno Champagne buono con 20€?”.

Champagne low cost? 

Molti storceranno il naso all’associazione tra una singola bottiglia di vino a 20€ e il termine “low cost” ma… stiamo pur sempre parlando di Champagne e sappiamo che il minimo a cui possiamo acquistarlo è 15€ (su per giù) ma non è sempre facile portarsi a casa qualcosa di decente.

Chereau-Lamblot 

Etichette veramente… anonime (per non dire bruttine) ma a noi interessa il contenuto, vero? Il loro vino di ingresso è uno Champagne Brut dal prezzo decisamente modesto: 14,40€ però è con il Cuvée de Réserve che si inizia a ragionare perché per 17,5€ è un peccato lasciarglielo. Se si vuole fare una doppietta il Brut Rosé da 16€ grida “comprami!”. uno dei veri “BEST BUY” della fiera.

Champagne Serge Faÿe

Tanta sostanza nel loro Réserve Brut: uno Champagne da 20€ spaccati che si discosta positivamente dal Tradition Brut (la loro bottiglia di ingresso a 17€ e dà punti perfino a La Louve, il millesimato 2012 da 33€. 80% Pinot Noir e 20% Chardonnay, il Réserve è uno Champagne che non stanca mai.

Champagne Legrand Freres

La Carte Réserve Brut parte da un prezzo aggressivo di 15,90€ ma si inizia a fare sul serio con la Cuvée Prestige Brut: un 100% Chardonnay fragrante e di sostanza a 19,20€.
Notevole il millesimo 2009 da 100% Pinot Nero che coniuga potenza ed eleganza a patto però di spendere 23,80€, quindi fuori budget.

BONUS

Al di là dello Champagne, non potevo astenermi dal segnalarvi un freschissimo Bourgogne Pinot Noir ad appena 10,50€ e un Santenay Vieilles Vignes da 15,50€. Si tratta della Maison P&L Borgeot che mi è stata segnalata da un amico e… a ragione!

Alberto Bracco

Alberto Bracco

Studente WSET Diploma, sommelier FISAR, assaggiatore ONAV e bevitore seriale. Nel mondo del vino per lavoro, passione e anche un po' per caso. Seguimi su Vivino o scrivimi una mail

Rispondi